Domanda Iscrizione

*** DOMANDA DI ISCRIZIONE: CLICCA QUI ***

*** DIPLOMI DI LICENZA CONCLUSIVA DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE *** sono pronti i diplomi dell' A.S. 2018/2019 ed anni precedenti.

*** La segreteria è aperta dal lunedì al venerdì ore 8.00 - 8.30 ; 10.30 - 13.00 (ANCHE NEL SERVIZIO TELEFONICO) ***


POF


POF 



IL NUOVO VOLANTINO CON LE PROPOSTE DELLA SCUOLA!





*********

Leggi anche
Finalità Educative Formative Culturali

L'offerta formativa tende ad una formazione integrale e orientativa della persona, attuata mediante il raggiungimento di quattro obiettivi basilari:
- Crescita della persona nella sua dimensione individuale, sociale e morale
- Educazione cristiana
- Preparazione culturale e orientativa
- Collaborazione con gli organismi ecclesiali, sociali e istituzioni del territorio



La scuola dispone di ampi spazi e laboratori a disposizione degli alunni che consentono lo svolgimento in modo completo dell'attività didattica e dei vari progetti tra cui:

* Attività teatrale, musicale e lettura filmica
* Attività motoria
* Potenziamento della lingua inglese e certificazione Trinity
* Laboratorio di informatica
* Orientamento agli studi e sul metodo di studio
* Convivenza civile

La scuola offre oltre alle attività pomeridiane facoltative, lo studio assistito ed il servizio mensa.


Il nostro progetto educativo mira a formare una persona che:
  • è interessata e prova curiosità verso lingue e culture straniere
  • sa comunicare e si interessa degli altri
  • sa assumere le proprie responsabilità e ne rende conto
  • riconosce e rispetta le regole collettive
  • é sicura di sè e riconosce i punti deboli
  • dispone di strategie intellettuali razionali e ben costruite
  • conosce le proprie emozioni
  • sa valutare le situazioni ed individuare problemi e soluzioni
  • è orientata al senso estetico e critica verso l'omologazione di massa
  • coltiva interessi e passioni
  • ama leggere e documentarsi
  • conosce e controlla le nuove tecnologie
  • sa ricercare e perseguire valori e aspirazioni umane
Particolare attenzione sarà quindi data:
  • all'ascolto e al dialogo con gli alunni
  • all'innovazione metodologica
  • all'utilizzo delle nuove tecnologie
  • alla flessibilità
  • alla personalizzazione
  • all'interazione sempre maggiore con il territorio e le sue strutture al fine di offrire un servizio qualificato ed adeguato alle esigenze della comunità

REGOLAMENTO

Tutti gli alunni, con crescente senso di responsabilità per la propria formazione umana e cristiana, dovranno considerare la scuola e le attività didattiche educative come il principale impegno della loro vita giovanile.
Dovranno perciò responsabilmente impegnarsi nello studio delle singole discipline senza mai trascurare la quotidiana preparazione, secondo le indicazioni dei vari docenti e rendendosi sempre disponibili al dialogo didattico.

1) Ogni alunno deve trovarsi a scuola almeno cinque minuti prima dell'inizio delle lezioni.
2) Nel caso di un ritardo di più di cinque minuti, l'alunno è tenuto a presentare permesso d'entrata per accedere all'aula. Se l'alunno arriva accompagnato da un familiare, la richiesta di permesso va firmata da quest'ultimo, gli altri ritardi vanno giustificati dai genitori per il giorno successivo.
3) Se l'alunno viene trovato senza libretto personale, la dimenticanza verrà segnalata nel registro di classe e ai genitori.
4) Dopo tre infrazioni al regolamento (materiale dimenticato, compiti non svolti, dimenticanze di altro genere), l'insegnante comunicherà il fatto ai genitori con nota sul libretto personale.
5) Alle lezioni delle singole materie gli alunni dovranno partecipare forniti di libri di testo adeguati e del materiale necessario. L'alunno deve evitare di portare a scuola quanto non inerente alle lezioni; in caso contrario si procederà al sequestro. In particolare è vietato portare cellulari e non sarà permesso telefonare per farsi recapitare oggetti scolastici e merendine. Se qualcuno si dimentica quest'ultime faccia affidamento sulla solidarietà dei compagni.
6) I giudizi delle verifiche, riportati nel libretto personale, vanno firmati nello stesso giorno.
7) Le note sul profitto inadeguato o disciplinari vanno firmate da almeno genitore.
8) Al suono della campanella gli alunni si porteranno nelle aule, accompagnati dall'insegnante.
9) Durante le lezioni non sarà permesso uscire di classe per l'uso dei servizi e mai durante la prima ora di lezione o durante quella successiva all'intervallo. Può uscire un alunno per volta.
10) Nessun alunno può allontanarsi dall'Istituto se non per ragioni particolari da sottoporsi al giudizio del Preside o suo delegato. In ogni caso dovrà essere accompagnato da un familiare.
11) Al segnale della ricreazione tutti gli alunni usciranno dalle aule e usufruiranno dei servizi . Si recheranno quindi educatamente nel cortile o in sala giochi, accompagnanti dal proprio insegnante. E' vietato rimanere nelle aule.
12) La fine dell'intervallo è preannunciata da un primo campanello. In quel momento vanno sospese tutte le attività ludiche e ci si mette in ordine per ritornare in aula. Non sarà più possibile accedere ai servizi.
13) Al termine delle lezioni, l'uscita degli alunni dall'edificio scolastico avviene sotto la vigilanza dei docenti.
14) Le biciclette possono essere posteggiate all'interno della scuola, negli spazi appositamente predisposti. Non possono essere prelevate prima della fine delle lezioni.
15) Le assenze anche di più giorni per motivi familiari non possono assolutamente costituire valida giustificazione per impreparazioni scolastiche successive e comportano per l'alunno l'obbligo di recuperare quanto prima il programma svolto.
16) Quando le assenze per malattia superano i cinque giorni, le giustificazioni devono essere accompagnate da certificato medico.
17) Sono assimilate alle lezioni le attività culturali, le visite istruttive, i rientri pomeridiani, al fine delle giustificazioni delle assenze o dei permessi di esonero.
18) Eventuali falsificazioni di firma o alterazioni di qualsiasi specie, nel diario, nel libretto personale e nelle pagelle, daranno luogo a provvedimenti disciplinari.

DISCIPLINA
* I provvedimenti disciplinari hanno finalità educative e tendono al rafforzamento del senso di responsabilità dello studente.
* La responsabilità è personale, pertanto nessuno può essere sottoposto a sanzioni disciplinari senza essere stato prima invitato ad esporre le proprie ragioni.
* In nessun caso può essere sanzionata la libera espressione di opinioni se correttamente manifestata e non lesiva dell'altrui personalità.
* Le sanzioni sono sempre temporanee, proporzionate all'infrazione disciplinare ed ispirate, per quanto possibile, al principio della riparazione del danno. Lo studente, se possibile, può scegliere di convertire la sanzione in attività in favore della comunità scolastica.
* Per lievi infrazioni al regolamento interno è competente l'insegnante che prenderà gli opportuni provvedimenti, quali il richiamo verbale o scritto (nota sul libretto personale e sul registro di classe).
* Per infrazioni più gravi dovrà essere informato il Preside che, a sua discrezione, deciderà se prendere personalmente dei provvedimenti disciplinari o convocare il Consiglio di Classe.
* Il temporaneo allontanamento dello studente può essere disposto solo in casi di gravi e reiterate infrazioni disciplinari, per periodi non superiori a quindici giorni.
* L'allontanamento dello studente dalla scuola può essere disposto anche quando siano stati commessi reati o vi sia pericolo per l'incolumità delle persone.

INVALSI - INFORMATIVA  PRIVACY a.s. 2020/2021
leggi QUI



*********